Olio e salute: 10 benefici dell’olio extravergine di oliva

Benefici dell’olio extravergine

L’olio extravergine di oliva è tra gli alimenti principali della dieta mediterranea, prezioso in cucina come condimento, ma ancor di più prezioso per la salute grazie alle sue molteplici proprietà e ai suoi straordinari benefici.

Numerose ricerche scientifiche elaborate nel corso degli ultimi decenni, molte delle quali basate su analisi epidemiologiche, hanno evidenziato che in particolar modo l’olio extravergine di oliva e gli oli ad elevato contenuto di biofenoli come l’olio denocciolato, abbiano effetti benefici davvero sorprendenti sulla salute umana.

Vediamo allora quali sono i 10 principali benefici dell’olio extravergine di oliva per il nostro benessere.

Benefici dell’olio extravergine
113 recensione(i)
Benefici dell’olio extravergine

Malattie cardiovascolari

L’olio extravergine di oliva riduce il livello di colesterolo cattivo (LDL) e aumenta quello buono (HDL). Il rischio di soffrire di queste patologie si riduce, di conseguenza, in proporzione al suo consumo. 

Tumori

La combinazione di grassi monoinsaturi e di biofenoli riduce il rischio legato alle patologie tumorali più frequenti che colpiscono l’intestino, il colon, la prostata, il pancreas, l’endometrio e la mammella.

Invecchiamento

Gli effetti preventivi dell’olio extravergine di oliva rispetto all’invecchiamento e alle patologie che ne derivano – come la demenza senile, il deterioramento cognitivo, l’Alzheimer e l’osteoporosi – sono legati al suo contenuto di antiossidanti.

Ipertensione arteriosa

Il consumo regolare di olio extravergine di oliva contribuisce a ridurre la pressione arteriosa a livello sistolico (massima) e diastolico (minima). Il composto chiave, in questo caso, è costituito dai biofenoli.

Diabete

È stato dimostrato che un’alimentazione ad alto contenuto di olio extravergine di oliva, povera di grassi saturi e moderatamente ricca di carboidrati e fibre solubili come frutta, verdura, legumi e cereali, costituisca la dieta più efficace per i pazienti diabetici.

Obesità

Nonostante l’olio extravergine di oliva contenga 9 calorie per grammo, le popolazioni mediterranee abituate a consumarne un’elevata quantità presentano una minore percentuale di casi di obesità rispetto alle popolazioni che utilizzano grassi animali. L’olio extravergine di oliva, inoltre, contribuisce a rendere più gustosa un’alimentazione sana a base di frutta, verdura e pesce.

Sistema immunitario

È dimostrato che gli acidi grassi dell’olio di oliva rafforzano il sistema immunitario contro batteri e virus.

Artrite

Gli individui che consumano poche quantità di olio extravergine di oliva hanno 2,5 possibilità in più di sviluppare l’artrite, la cui incidenza sarebbe legata al contenuto di antiossidanti.

Apparato digerente

L’olio extravergine di oliva inibisce la motilità gastrica, favorendo sia la digestione, sia l’assorbimento di sostanze nutritive.

Depressione

L’olio extravergine di oliva svolge una funzione analoga alla maggior parte degli antidepressivi, aumentando il livello di serotonina presente nel cervello. Uno studio condotto su un campione di 10.000 studenti universitari ha confermato gli effetti benefici della dieta mediterranea nella riduzione di casi da depressione.

Benefici dell’olio extravergine
Abbinamenti e utilizzi dell'olio extravergine in cucina

Dopo aver passato in rassegna i 10 principali benefici dell’olio extravergine possiamo affermare con certezza che si tratta ben più di un semplice condimento, ma di un vero e proprio alimento nutraceutico straordinariamente efficace per proteggere la nostra salute.

Hai già provato l’olio extravergine di oliva denocciolato del Frantoio Oleario Pace? Gustoso e ricco di biofenoli antiossidanti. Scoprilo sul nostro shop online!